Analizziamo quello che mangiamo!

 

 

 

 

 

 

 

La pubblicità recita:” Selezioniamo con cura solo materie prime freschissime, seguendo il principio dell’approvvigionamento sostenibile e prestando grande attenzione alla qualità di tutti gli ingredienti.”

Stiamo parlando della Nutella. La fantastica, inconfondibile, crema alle nocciole della Ferrero.

Nessuno mette in dubbio la bontà del prodotto, ma analizziamo gli ingredienti che la compongono:

 

vista cosi, chi di voi spalmerebbe sul pane una tale porcheria? Io credo nessuno!

 

Molto più salutare preparare in casa una buonissima crema alle nocciole, con ingredienti di prima qualità.

La nutella fatta in casa senza latte rappresenta una crema al cioccolato e nocciole da leccarsi i baffi ed a prova di intolleranza al lattosio.

Questa versione prevede venga utilizzata una dose elevata di nocciole, che regala un sapore intenso e naturale alla nutella.

Di semplice realizzazione, una volta pronta non dovrete fare altro che conservarla all’interno di vasetti di vetro sterilizzati.

Dura all’incirca due settimane a temperatura ambiente.

Ingredienti:
400 gr di nocciole
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale

 

Preparazione:
Fate tostare le nocciole con la pellicina in forno caldo per circa 10 minuti prestando attenzione a che non si scuriscano troppo.

Adesso tirate fuori e dopo 5 minuti sfregatele tra le mani per eliminare la pellicina.

Trasferite le nocciole in un robot da cucina o in un frullatore ed azionate fino ad ottenere una sorta di crema, frullando a più riprese e ad alta velocità.

Unite lo zucchero e frullate ancora per 30 secondi.

Ottenuto una sorta di burro fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed unitelo, insieme al sale ed alla vaniglia, alla crema.

Mescolate bene e trasferite nei vasetti di vetro appositi, ben puliti.

Conservate a temperatura ambiente.