Soluzione Schoum, quando è utile

soluzione schoum

la Fibromialgia non permette “sgarri” alimentari.

Chi segue il Sistema Autoimmunity alla lettera, nota da subito un netto miglioramento delle proprie condizioni di salute.

Ma come ricordo spesso, il regime alimentare può essere ampliato un pochino dopo un pò di tempo, ciononostante non può ricomprendere tutto quello che un tempo si mangiava senza problemi.

Ma, nonostante l’impegno,  può anche capitare di mangiare qualcosa di sbagliato, che nel giro di qualche ora, ci riporta ad uno stato infiammatorio elevato. Quindi sperimentiamo di nuovo una terribile emicrania, nausea, cervicale, dolore ad un’articolazione e/o altri sintomi collegati alla Fibromialgia.

Cosa fare nell’immediato?

Ricorrere all’antinfiammatorio è una soluzione, ma dovrebbe essere evitata perchè continueremmo ad intossicare il nostro corpo.

Una soluzione semplice, abbastanza economica, non invasiva, è senza dubbio la Soluzione Schoum.

Non essendo un medicinale non serve una ricetta medica per acquistarlo.

Ne bastano due cucchiai in mezzo bicchiere di acqua per stare meglio dopo un pò.

Perchè la Soluzione Schoum?

Perchè è una soluzione disintossicante, drenante, composta principalmente da erbe.

Aiuta ad eliminare le sostanze tossiche prodotte dal nostro corpo, riesce a correggere un piccolo errore alimentare senza avere le conseguenze di un’antinfiammatorio o un cortisone

Viene usato di norma per i disturbi delle vie biliari e urinarie, gli stati spastici. Ma funziona alla grande quando i sintomi della Fibromialgia tornano a farsi sentire.