IL SISTEMA IMMUNITARIO

Un Perfetto Strumento di Difesa

Come tutti gli esseri viventi, anche il nostro corpo fa parte dell’ecosistema Terra: ciò significa che rientra nelle catene alimentari oltre che nelle infinite reti di relazioni che legano tra loro esseri viventi molto diversi.

Un gran numero di queste relazioni sono aggressive: microrganismi semplici come protozoi, batteri e virus, ma anche organismi pluricellulari come vermi, funghi e altri parassiti sono continuamente in agguato.

Nessun organismo può vivere senza un sistema di difesa; in particolare negli animali, le difese sono organizzate in due tempi:

    1. – L’organismo riconosce l’aggressore distinguendolo da se;
    2. – L’organismo neutralizza l’aggressore.

Ma se da un parte le difese cercano di eliminare ogni intruso, dall’altra gli intrusi cercano di eludere i sistemi di difesa, e la vita procede in un equilibrio di forze.

Negli organismi più complessi come i mammiferi (quindi anche l’uomo), il sistema immunitario individua sia le cellule, i corpi estranei e le semplici molecole che entrano nel corpo o che vi sono immessi artificialmente (ad esempio con trapianti o iniezioni), sia le cellule che si alterano per l’invecchiamento o altro processo degenerativo.

Una volta riconosciuti, li attacca e li neutralizza, li uccide e li elimina o ne provoca l’espulsione.

Così ci difende dalle malattie infettive, dall’invecchiamento e dagli attacchi ambientali che danneggiano in modo irreparabile i nostri tessuti.

Allo stesso tempo può causare il rigetto di un organo trapiantato o, se perde la sensibilità ai controlli, procurarci un’allergia o aggredire cellule sane.

Strumenti di Difesa

Il nostro corpo riconosce un numero illimitato di virus, batteri ed elementi estranei, potenziali minacce per la salute.

Quasi sempre riesce a distinguere tra cellule “buone” e cellule “maligne”, tenendo sotto continua sorveglianza immunitaria ogni sua parte.

A svolgere queste funzioni è il sistema immunitario, chiamato così anche se non è organizzato come gli altri sistemi anatomici in cui dividiamo il corpo umano (sistema digerente, respiratorio, circolatorio ecc ) caratterizzati da chiari elementi strutturali, con funzioni circoscritte e legati fra loro in modo diretto.

Proprio per la funzione che svolge, il sistema immunitario permea tutti gli altri, attraversa le membrane, supera le barriere fisiche, si trova ovunque: un’invasione di corpo ostili può coinvolgere qualsiasi parte dell’organismo e va arginata sul nascere.

Per questo è costituito da un esercito di cellule, prodotte soprattutto dal midollo osseo, raggiungono tutto il corpo con la circolazione sanguigna e linfatica.

Ve ne sono di numerosi tipi, selezionate e differenziate anche grazie all’azione svolta dagli organi linfoidi. Esse producono un vasto assortimento di biomolecole che concorrono ad eliminare gli aggressori attivando le reazioni del corpo.

Tessuti e organi immunitari

In ogni parte del corpo, dunque, si trovano cellule appartenenti al sistema immunitario, Alcuni tessuti e organi, però, ne contengono grandi quantità: sono il tessuto sanguigno o sangue. Il tessuto linfatico o linfa e i tessuti degli organi linfoidi.

Sia le cellule sanguigne che quelle linfatiche – globuli bianchi, gran parte dei linfociti, monociti e globuli rossi – hanno una vita limitata: un globulo rosso, ad esempio, in media resta in circolo 120 giorni finendo poi distrutto nella milza che, insieme al fegato, ricicla il ferro dell’emoglobina.
sistema circolatorio e sistema linfatico