Sciroppo di datteri

Uno degli alimenti più nocivi alla fibromialgia è lo zucchero, in particolar modo quello bianco.

Nel mio Sistema Autoimmunity si esclude totalmente lo zucchero, cosi come si esclude il caffè. Ma se non riuscite a farne a meno, almeno per non perdere l’abitudine, potete ripiegare sul caffè di cicoria, dolcificato con sciroppo di datteri fatto in casa.

I datteri sono ricchi di ferro, vitamine e sali minerali. Contengono zuccheri naturali che li rendono adatti per dolcificare alimenti e bevande. Il consumo regolare di datteri può contribuire ad abbassare il colesterolo. Sono inoltre un vero e proprio antinfiammatorio naturale adatto in caso di raffreddore e irritazioni alle vie respiratorie.

I datteri non contengono colesterolo e presentano una scarsa quantità di grassi. Rappresentano una buona fonte di fibre vegetali e di vitamine del gruppo B, come la vitamina B1, B2, B3 e B5. Contengono inoltre vitamina C. Contribuiscono al buon funzionamento del sistema digestivo, per via della presenza di fibre sia solubili che insolubili e di differenti tipologie di amminoacidi.

Inoltre sono una buona fonte di potassio e risultano allo stesso tempo poveri di sodio. Ciò li rende utili per favorire il buon funzionamento del cuore e della circolazione del sangue.

 

Ma vediamo come preparare lo sciroppo di datteri da utilizzare nel nostro caffè (di cicoria) della mattina:

 

  • 200 gr. di datteri al naturale (senza conservanti e senza zucchero)
  • 375 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di succo di limone

 

Rimuovete i semi dai datteri, unite insieme tutti gli ingredienti e frullate finemente.

Passate al colino con maglia sottile e invasate lo sciroppo di datteri ottenuto in un vaso di vetro con il tappo. Conservate in frigo.

 

datteri-con-nocciolo_50779

cicoria-solubile-bio-106415

cicoria-torrefatta-chicoree-zichorie-250g-84839

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *